Impostazioni dei cookie

Questo sito web utilizza i cookie per garantire che tu possa avere la migliore esperienza. Continuando a navigare nel sito, accetti il nostro utilizzo dei cookie.

Dedicato alle donne

Anche le donne possono sottoporsi al trapianto di capelli, grazie a tecniche avanzate come FUE e DHI

Poiché la maggior parte delle donne non è sicura di poter sottoporsi a un trapianto di capelli e non é veramente a conoscenza di cosa ciò comporti, vi diciamo che sì, le donne possono sottoporsi al trapianto di capelli. Se gli uomini possono farlo, cosi possono anche le donne!

L’unica cosa un po’ diversa è che spesso le donne non vogliono radersi la testa per un trapianto di capelli, ma a seconda del tipo di caduta dei capelli femminile, non è affatto necessaria una rasatura completa della testa.

La quantità di capelli tagliati o rasati dipenderà dalle dimensioni dell’area donatrice, dalle dimensioni dell’area da trattare e dal tipo di perdita di capelli (ad es. calvizie femminile, stempiatura, diradamento dei capelli lungo la parte centrale, ecc).

Una donna con capelli diradati viene esaminata da un medico con guanti blu

Principalmente nel trapianto capelli femminile, il metodo maggiormente utilizzato è la combinazione tra FUE e DHI. Con la FUE, i follicoli vengono raccolti dalla zona donatrice con rasatura parziale. DHI, invece, permette un intervento senza rasatura.

Per aiutare il processo di crescita, subito dopo il trapianto capelli, viene effettuato il trattamento PRP. La terapia PRP è un processo in tre fasi. Si volge prelevando il sangue, elaborandolo e quindi iniettandolo nella zona interessata.

Il liquido iniettato consiste in cellule di plasma ricche di piastrine e vene applicato nella zona interessata del cuoio capelluto.

Un medico che esamina la testa calva di un paziente con una lente d'ingrandimento

Le piastrine svolgono non solo il ruolo della coagulazione del sangue, ma contengono anche proteine che promuovono la crescita, la guarigione e il ringiovanimento.

La ricerca afferma che le iniezioni di PRP possono favorire la crescita dei capelli in diversi modi. Per esempio:

  • Il PRP può stimolare la crescita e lo spessore dei capelli, oltre a proteggere i follicoli piliferi dalla caduta prematura.
  • Il PRP può aiutare ad aumentare lo spessore e la densità dei capelli.
  • Il PRP può innescare la crescita dei capelli aumentando l’afflusso di sangue al follicolo pilifero.
Un'immagine mostra i capelli di una donna prima (diradati) e dopo (più folti) tecniche avanzate di trapianto come FUE e DHI

Mesoterapia per capelli

Oltre al PRP, viene utilizzata anche la mesoterapia per capelli, la quale consiste nell’iniettatare nel cuoio capelluto miscele di vitamine, minerali, aminoacidi e peptidi necessari per i capelli.

Con questo metodo, i componenti che nutrono i follicoli piliferi, si depositano facilmente nei capelli. In alcuni casi viene aggiunta la Biotina per promuovere una crescita più sostanziale dei follicoli esistenti.

I sieri mesoterapici, agiscono su diversi livelli del ciclo di crescita dei capelli per prevenirne la caduta e favorire una crescita sana e ridensificata. In base alle singole esigenze, viene deciso assieme al paziente quale trattamento scegliere.

Sia il trattamento PRP che le Mesoterpaie, possono essere effettuati anche indipendentemente dal trapianto di capelli.

Mandateci le vostre foto e sapremo suggerirvi il percorso ideale per voi.

A woman combing her hair, which appears visibly thicker

Tecnologia altamente innovativa & eccellenza medica

Prenota un appuntamento o chiama +355 69 244 4449

WhatsApp